VISITA
DIABETOLOGICA

La visita diabetologica ha lo scopo di accertare la presenza del diabete e definire una terapia (farmacologica e non) che permetta di gestire la malattia.

Quando sottoporsi a una visita diabetologica

È bene sottoporsi a visita diabetologica quando esiste una familiarità diabetica, quando compaiono e persistono sintomi tipici quali:

  • necessità frequente di urinare (poliuria)
  • sete intensa
  • perdita di peso veloce e senza apparenti spiegazioni
  • sensazione di stanchezza (astenia)
  • aumento del senso di fame
  • disturbi della vista
  • disturbi della sfera sessuale

I sintomi del diabete possono essere molto variabili, anche in relazione al tipo di diabete. Si possono manifestare in maniera intensa, insorgere d’improvviso o risultare perfino assenti.

Il diabete mellito di tipo 1ossia insulino – che insorge soprattutto in età pediatrica, è dovuto ad una reazione autoimmunitaria che distrugge le cellule del pancreas.

Dopo un’infezione anche esantematica si può sviluppare il diabete, determinato da un movimento autoimmunitario, indotto dal virus, nei confronti della beta cellula pancreatica che viene distrutta per cui diventa incapace di produrre insulina.

Nel diabete di tipo 2 la concentrazione di insulina nel sangue è elevata, la malattia è provocata da un deficit funzionale dei recettori per l’insulina che sarà incapace di agire perifericamente.

Pertanto, la terapia con ipoglicemizzanti orali è volta a sensibilizzare tali recettori all’insulina normalmente prodotta dal pancreas.

Perché sottoporsi a una visita diabetologica?

È fondamentale sottoporsi a visita diabetologica perché il diabete mellito costituisce il maggiore fattore di rischio di gravi accidenti cardiovascolari, cerebrali e periferici, cause di decesso in una grande percentuale di casi o di postumi invalidanti come cecità o cancrena.  

Come si svolge una visita diabetologica

La visita diabetologica prevede una fase di anamnesi in cui lo specialista raccoglie informazioni sulle abitudini e lo stile di vita del paziente.

La visita prevede anche una valutazione delle condizioni del paziente, se necessario con un controllo fisico (misurazione peso, altezza, circonferenza addome, misurazione della pressione, ecc.) e test specifici volti ad esaminare la presenza del diabete, complicazioni e patologie connesse

Come prepararsi alla visita diabetologica

La visita diabetologica non richiede preparazioni particolari.

È opportuno, però, portare con sé esami e documentazione medica che possa risultare utile al medico specialista

Dopo la visita diabetologica 

La visita diabetologica consente al medico di indicare una terapia idonea che può prevedere anche un trattamento farmacologico.

La terapia si fonda sempre sull’assunzione di uno stile di vita adeguato (abitudini sane, una corretta alimentazione e attività fisica) finalizzato a mantenere sotto controllo la malattia.

Pertanto, accanto alla terapia farmacologica il diabetologo indicherà una dieta opportuna ipoglicemizzante e/o ipocalorica in modo tale da raggiungere un buon compenso metabolico, condizione necessaria per evitare le gravi complicanze del diabete.

Se necessario, il medico specialista richiede nuovi esami per arrivare a una diagnosi più accurata e indicare così una terapia da seguire.

0828 48664
0828 48708
379 1522565
Prenotazioni
Online

Via Rufigliano
Zona PIP

Campania(SA)

BLOG SALUTE

Ultimi articoli
dal nostro blog

Resta sempre aggiornato
con tutte le novità del mondo MerClin!