Tecarterapia

La tecarterapia è un trattamento fisioterapico, ad azione “autoriparativa” – antinfiammatoria dei tessuti dell’organismo. Sostanzialmente la tecar si basa sulla stimolazione di cariche ioniche già presenti nel nostri tessuti muscolari, attraverso l’applicazione di specifici elettrodi. Lo scopo è quello di far innalzare la temperatura, riattivando la circolazione; ciò provoca una reazione naturale da parte dell’organismo, per il ripristino di danni articolari e muscolari. Il trattamento con tecar garantisce ottimi risultati in tempi brevi, con effetti duraturi.

In quali casi è indicata la Tecarterapia?

I trattamenti con tecar sono utili:

  • In ambito post chirurgico, in quanto può essere utilizzata anche in presenza di protesi;
  • Per la lombalgia, sciatalgia ed ernie;
  • Per la fibromialgia;
  • Per distorsioni, tendiniti, contratture;
  • Per il trattamento della cervicale;
  • Tunnel carpale e fascite plantare.

La tecar agisce: sulle terminazioni nervose, con azione analgesica; sui tessuti, con azione drenante e sul circolo periferico con l’incremento della temperatura.

Come si effettua la tecarterapia?

Il trattamento si esegue attraverso l’applicazione di un apparecchio apposito che agisce in profondità e riattiva il microcircolo linfatico e sanguigno.

Con quali soggetti c’è bisogno di prendere precauzioni?

La tecarterapia non presenta controindicazioni, tuttavia vanno prese alcune precauzioni nei soggetti portatori di pacemaker e per le donne in gravidanza.

tecarterapia Merclin a Battipaglia Eboli