Stop alle prestazioni convenzionate SSN per centri medici privati

A partire dai primi giorni di marzo, tutte le prestazioni convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) erogate da centri medici privati sono interrotte. Tali prestazioni continueranno a essere erogate non in regime di convenzione, a prezzo pieno e senza il contributo del Sistema Sanitario Regionale. Si tratta di un provvedimento figlio delle normative in vigore e del più ampio contesto sanitario regionale.

La convenzione con il SSN è una garanzia per l’utente, in quanto certifica gli standard elevati attivi presso un centro medico. Una struttura convenzionata è infatti una struttura accreditata: essa ha superato un rigoroso processo di valutazione, condotto da un ente esterno, che attesta la qualità dei servizi e delle prestazioni offerte.

In più, il vantaggio per l’utente è anche economico. Una struttura accreditata offre la possibilità di accedere a esami, visite e prestazioni mediche unicamente con il pagamento del ticket sanitario: il resto della spesa per la prestazione è a carico dell’ASL.

Perché lo stop delle prestazioni?

L’interruzione delle prestazioni convenzionate riguarda tutti i centri medici privati ed è connessa a logiche amministrative ed economiche dipendenti dalla regione Campania. In primis, lo stop è legato al superamento del tetto annuo di spesa riservato a questo tipo di prestazioni, una circostanza strettamente legata all’intricata situazione della regione per ciò che riguarda la Sanità. La Sanità della regione Campania è infatti attualmente commissariata, uno status che limita le attività ordinarie, compresa l’erogazione dei fondi riservati alle prestazioni convenzionate.

Perché lo stop delle prestazioni già a inizio marzo?

In secondo luogo, il budget per le prestazioni convenzionate è ripartito per trimestri e non più, come avveniva fino allo scorso anno, su base annua. Ciò significa che all’esaurimento del budget stabilito per un dato trimestre, le prestazioni sono interrotte e riprenderanno soltanto all’avvio del successivo trimestre.

 

prestazioni convenzionate

 

Prestazioni convenzionate presso il Centro Medico MerClin

MerClin offre prestazioni convenzionate dal SSN nel campo delle Analisi di Laboratorio e della Diagnostica per Immagini. Tali prestazioni non sono più offerte dalle strutture private, in regime di convenzione, rispettivamente dal 9 marzo e dal 4 marzo 2019.

La branca delle Analisi di laboratorio MerClin comprende un numero elevato di prestazioni: esami di chimica clinica, microbiologia, immunologia, tossicologia, genetica, anatomia patologica, esami ai reni, analisi dei market dell’epatite, esami alla tiroide, prove allergiche, diagnostica malattie autoimmuni, test Prenatal e Prenatal Safe, monitoraggio funzionalità intestinali, ecc. Per un elenco completo delle prestazioni offerte dal Centro Medico Polidiagnostico MerClin consultare la pagina dedicata alle Analisi di laboratorio.

La diagnostica per immagini, invece, include: Radiografia, TAC – Tomografia Assiale Computerizzata, Risonanza magnetica RMN aperta e chiusa, Mammografia e Tomosintesi, MOC – Mineralometria Ossea Computerizzata, Ortopantomografia e Dentalscan con Cone Beam. Un elenco completo è presente sulla nostra pagina dedicata alla Diagnostica per immagini.

Per maggiori informazioni in merito alle prestazioni sanitarie oggetto di convenzione e per trovare una soluzione vantaggiosa che permetta di usufruire di questi esami e visite alle migliori condizioni possibili, si prega di contattare il centro MerClin al numero 0828 48664 o via e-mail all’indirizzo info@merclin.it .